Tag Archives: yacht

Oro e Swarovski sullo yacht per le dive di Hollywood

yacht-la-belle
yacht-la-belle

Uno yacht di lusso pensato per le donne: questo il frutto della più recente fatica creativa di Lidia Bersani Luxury Design. Il concept è stato battezzato “La Belle”. Non si fatica a comprendere le ragioni della scelta.Si tratta di un panfilo di 80 metri, progettato per la gioia di una signora. Il suo look è vistoso, non solo per l’accostamento di colori come bianco, avorio e oro, ma per lo stile distintivo Bersani, romantico, caldo e pieno di estro creativo.L’interno è stato pensato per decorazioni preziose, con dettagli in oro e lampadari di cristalli Swarovski. Trattamenti di alto lignaggio si possono gustare anche sui ponti.Il gioiello nautico di cui ci stiamo occupando è stato pensato per circa dodici ospiti, coccolati nella forma più alta. La master suite, con terrazza e letto a baldacchino, è una vera delizia, ma anche le cinque suites per gli ospiti sono all’altezza del quadro generale.La dotazione è molto ricca e comprende, fra l’altro, ampi saloni, un centro benessere (con vasca idromassaggio, sauna, bagno turco, sauna ad infrarossi, sala neve, fontane di ghiaccio, ecc), un centro fitness, una biblioteca con camino, un centro estetico, una discoteca, un cinema, una piscina, un cocktail bar e, naturalmente, una pista per elicottero.Al momento è difficile ipotizzare un destino commerciale, ma alle dive di Hollywood l’idea dovrebbe piacere tanto, nel segno della Dolce Vita. Magari qualcuna cercherà di tradurre il progetto in realtà.

oro e swarovski yacht
oro e swarovski yacht

Montecarlo riprodotta su uno yacht di lusso

the streets of monaco interni
the streets of monaco interni

Sono stati svelati i primi disegni di The Streets of Monaco, l’incredibile yacht ideato e concepito da BMT Nigel Gee per Yacht Island Design. Non una semplice imbarcazione ma un vero emblema del lusso che unisce due simboli: i mega yacht e la città di Montecarlo. Lo yacht infatti presenta la ricostruzione del Principato, resa su scala attraverso gli edifici simboli e con tutto quello che a livello logistico offre la città monegasca, dall’eliporto ai campi da tennis. Il progetto è davvero faraonico: al momento è ancora su carta e, se realizzato, dovrebbe costare circa 290 milioni di euro. L’imbarcazione sarà lunga 155 metri e potrà ospitare 16 persone con 70 membri di equipaggio, con una velocità massima di 15 nodi. Particolari tecnici a parte, quello che lo rende davvero incredibile è la ricostruzione della città di Montecarlo. Il luogo simbolo del lusso rivive nei progetti dei design con le strade e gli edifici che la caratterizzano. Spazio all’Hotel de Paris, il Casino, il Prince’s Palace, il Loews Hotel, il Port Hercule e il ristorante La Rascasse: vero fiore all’occhiello sarà la ricostruzione del circuito di Formula Uno del GP di Montecarlo, con un percorso di go-kart con cui si potranno provare le sensazioni dei piloti quando affrontano le vere curve sulle strade monegasche. In più ci saranno tutti i comfort degni di uno yacht extra lusso come l’eliporto, il sottomarino privato, campi da tennis, motoscafi e moto d’acqua, piscine e vasche idromassaggio per gli ospiti anche all’esterno. Il fortunato armatore che lo comprerà avrà una camera presidenziale, collegata a tutti i ponti con ascensore privato, su tre piani: tra le varie amenità ci sarà una sala con camino, un ufficio privato, veranda e terrazza tutta per sé con vasca idromassaggio e piscina.

Barche di lusso e ricchi proprietari. Ecco i primi dieci.

barche di lusso azzam
barche di lusso azzam

Potreste incrociare queste barche nel corso delle vostre vacanze al mare. Alcuni di questi Yacht sono nati in Italia ma di proprietà estera. E allora, per non restare impreparati, scopriamo i dieci Yacht più lussuosi del pianeta ed i loro relativi proprietari.

1) Lo yacht più grande al mondo lungo 180 metri, ha avuto dei costi di costruzione pari a 600 milioni di dollari. Si chiama “Azzam” ed appartiene al principe saudita Alwaleed bin Talal, boss di Kingdom Holding, una società attiva in diversi ambiti.
2) L’Eclipse, lungo 163 metri, appartiene a Roman Abramovich, imprenditore russo operante nel comparto petrolifero, che possiede il Chelsea Football Club, squadra di calcio della Premier League.
3) Il Dubai, lungo 162 metri, è un 5 stelle galleggiante ed appartiene al sovrano del piccolo Emirato di cui porta il nome.
4) Con i suoi 155 metri, l’Al Said Larssen di proprietà del sultano bin Abdul Aziz dell’Arabia Saudita si piazza al quarto posto tra gli yacht più costosi.
5) Lo sceicco Hamad bin Jaber Al Thani, il cui fiuto finanziario lo ha portato a fare investimenti in mezzo mondo, possiede “Al Mirqab”, al quinto posto della classifica.
6) lungo 138 metri, il Rising Sun appartiene a Larry Ellison, amministratore delegato di Oracle Corporation. Il ricco uomo d’affari statunitense ama l’Italia ed è un abituale frequentatore della costiera amalfitana.
7) L’Octopus è un panfilo lungo 126 metri, considerato fra i più belli e costosi del pianeta. Appartiene a Paul Allen, socio di Bill Gates alla Microsoft.
8) L’Indian Empress è un panfilo di 95 metri, votato alla missione del lusso. E’ di proprietà del miliardario Vijay Mallya, i cui interessi spaziano dall’industria chimica a quella farmaceutica, passando per le bibite e la Formula 1, con la Force India.
9) Il “40 Alloy” è firmato dai cantieri navali Sanlorenzo, appartiene allo sceicco Mohammed bin Rashid Al Maktoum, Primo Ministro e Vice Presidente degli Emirati Arabi Uniti, nonché Emiro di Dubai.
10) Il Force Blue è il panfilo che ha accompagnato molte uscite di Flavio Briatore, manager italiano che non ha bisogno di presentazioni.