Tag Archives: collezione

Gaetano Quagliariello, il ministro che colleziona peluches

Gaetano Quagliariello

Gaetano Quagliariello

Gaetano Quagliariello, senatore tifoso del Napoli e ministro per gli affari costituzionali, attualmente membro del Ncd, dietro quell’aria seriosa, nasconde una debolezza da bambino. L’ufficio di Gaetano Quagliariello infatti è piantonato da otto peluches che cantano e ballano la samba sulla libreria. Un cane e una giraffa con gli occhiali da sole, una mucca con gli scarponi, un cammello, una zebra, un papero, una rana. Il pezzo forte della collezione è un maialino in tacchi a spillo e abito rosso, che ne solleva i lembi mostrando le grazie a ritmo dance.

Doudou peluche firmato Louis Vuitton

doudou louis vuitton

doudou louis vuitton

La maison Louis Vuitton ha realizzato un peluche in edizione limitata per il Natale 2013. Il pupazzo porta il nome di DouDou ed è il primo orsetto di peluche mai creato dalla griffe del lusso nei suoi 150 anni di storia. Sono stati prodotti solo 500 i pezzi e alcuni sono già stati inviati come regalo speciale per i clienti vip di Louis Vuitton. Gli altri saranno in vendita presso l’esclusivo negozio di giocattoli Toy Tokyo di New York. Il costo? 9mila dollari a pupazzo. Per Louis Vuitton si tratta di una prima storica. L’azienda ha ideato prodotti, collezioni di moda, borse e accessori che hanno scritto pagine della storia della moda, ma non si era mai lanciata nella realizzazione di giocattoli. L’idea dell’orsetto ultra griffato era già venuta alla maison che l’aveva lanciata in occasione della presentazione della collezione uomo autunno-inverno 2004/2005, senza però iniziare la produzione. La maison del lusso non è nuova a iniziative creative anche vicine al mondo dei toys. Lo scorso anno aveva ideato una speciale collezione, Maroquinaris Zoologicae, il “bestiario immaginario” creato per la maison da Billie Achilleos. Borse e accessori della griffe erano stati modellati dall’artista fino a realizzare piccoli animali griffati dalla testa ai piedi. In quell’occasione si trattava però di un progetto artistico, esposto anche a Milano in occasione della Settimana del Salone del Mobile, oltre che nelle altre boutique del marchio. Questa volta si tratta di un vero e proprio orsetto di peluche ideato da Louis Vuitton secondo i canoni tradizionali dei giocattoli ma con un tocco ultra chic. Il teddy bear si chiama DouDou, è realizzato in morbido tessuto monogram e indossa un collare in cuoio su cui è riportata la provenienza e il numero di serie. Oltre a essere realizzato nel tessuto più noto della griffe, è anche un’edizione limitata a soli 500 pezzi. Tutti particolari che hanno portato il prezzo finale a 9mila dollari per lo store della Grande Mela. Come per altri oggetti preziosi, più che un semplice giocattolo di lusso, si tratta di un oggetto da collezione, che farà gola agli appassionati del marchio più che ai bambini, anche se non è da escludere che qualche genitore voglia viziare i figli con uno degli orsetti di peluche più costosi e lussuosi. Chiunque sia il fortunato che lo riceverà, avrà tra le mani un pezzo da collezione.
Fonte: My luxury