Category Archives: notizie

Bafta 2015 Cuba Gooding junior bacia Stephen Fry sulla bocca

bafta 2015
bafta 2015

Bafta 2015 Cuba Gooding junior bacia Stephen Fry sulla bocca, nonostante Fry si sia appena sposato col suo partner, Elliot Spencer. E’ successo all’edizione 2015 dei Bafta, gli Oscar inglesi dove il presentatore, Cuba appunto, per scherzo ha preso in contropiede Fry ed invece di baciarlo sulla guancia ha corretto il tiro dritto sulla bocca.  Il 47 enne era salito sul palco per dare il premio come miglior attrice a Patricia Arquette per il suo ruolo in Boyhood ma ha approfittato del passaggio di testimone di Fry per baciarlo. Il motivo? Nel corso della serata per una serie di coincidenze è stato baciato da altri colleghi e Cuba non ha voluto essere da meno. In quanto alle premiazioni Grand Budapest Hotel e Birdman a bocca asciutta, La teoria del tutto e Boyhood alle stelle. Questo il risultato finale dei premi Bafta 2015, gli Oscar inglesi assegnati fin dal 1947, quando la British Academy of Film and Television Arts venne fondata da David Lean, Alexander Korda, Carol Reed e Charles Laughton. E’ il film di Richard Linklater, Orso d’Argento e anteprima al festival di Berlino giusto un anno fa nel 2014, a portare a casa i due premi più pesanti: quello come miglior film e quello come miglior regista, a cui va aggiunto il premio a Patricia Arquette come miglior attrice non protagonista. Nella maratona tv durante la quale è apparso come ospite il fisico Stephen Hawking non poteva che finire sul podio uno dei biopic che ha più colpito e intenerito gli spettatori nell’inizio stagione 2015: La teoria del tutto, basato proprio sulla vita del celebre scienziato inglese affetto da atrofia muscolare progressiva. Per il film di James Marsh il Bafta come miglior film inglese, per la sceneggiatura non originale, e un riconoscimento già scritto, quello come miglior attore all’inglese Eddie Redmaine, oramai star nazionale al pari di quel Benedict Cumberbatch, protagonista di The Imitation Game, altro titolo “forte” basato su una storia un po’ più controversa, quella del matematico omosessuale e per questo perseguitato Alan Turing, rimasto anch’esso a secco nonostante le nove nomination. Altro film vincitore a sorpresa di ben tre Bafta (suono, montaggio e attore non protagonista – J.K.Simmons) è Whiplash, piccolo gioiello indipendente Usa su un ragazzo che sogna di diventare il più grande batterista jazz del nuovo secolo.
Guarda il video della scena del bacio.

Prostituzione a Milano tutti i segreti della notte

prostituzione a milano
prostituzione a milano

Prostituzione a Milano tutti i segreti del mestiere più antico del mondo grazie ai microfoni di Tele Bugatty e di Cristina Bugatty che ha posto otto domande a diverse operatrici sessuali. Nei risultati, gusti erotici e comportamento dei clienti, i guadagni, le violenze ed i rapporti con le forze dell’ ordine. Ma anche le storie personali di chi vive la notte tra mille realtà. Intanto recentemente il gruppo consiliare di Sel in Comune a Milano apre alla possibilità di creare nel capoluogo lombardo, così come proposto a Roma (ma il progetto è stato bocciato dal prefetto), un quartiere a luci rosse. Quanto basta per trasferire anche sotto la Madonnina le discussioni che hanno già investito la politica nella Capitale.

Pasta Granoro coppia gay nella campagna pubblicitaria

pasta_granoro_coppia_gay
pasta granoro coppia gay

Pasta Granoro,  coppia gay. Arriva inattesa la pubblicità di Granoro, pastificio italiano che ha deciso di puntare sulla coppia gay come immagine della nuova campagna. Lo slogan è “il tempo è importante, dedicalo a chi ami”. C’è chi ci ha visto una replica a Barilla e al suo voler rivolgersi solo alle famiglie tradizionali. Chi di abominevole ci trova solo una cosa: la pasta che cuoce in due minuti. I commenti sulla pagina Facebook di Granoro sono centinaia, la maggior parte fa i complimenti all’azienda, in molti danno suggerimenti di strategie di marketing, altri rivendicano che in una famiglia “il maschio fa il padre, la femmina la madre”, altri ancora non si lasciano sfuggire l’occasione di dimostrare la propria omofobia. Non manca l’ironia, come quella di un utente che va oltre ogni discorso di genere e scrive: “Mentre la pasta cuoce io gioco con i miei figli. Se cuoce in due minuti, come potrò giocare con loro?”

Giovanardi e Roccella contro i progetti scolastici sull’identita di genere

giovanardi roccella
giovanardi roccella

Carlo Giovanardi ed Eugenia Roccella, entrambi del Ncd chiedono con una interpellanza presentata alla Camera e al Senato che sia impedito nelle scuole parlare di identità di genere. Il tentativo è quello di impedire lo svolgimento del programma redatto dal Ministero della Pubblica Istruzione e dall’Unar che si svolgerà dal 24 al 30 novembre nelle scuole di ogni ordine e grado.
I due sostengono che «mentre è sacrosanto combattere nelle scuole ogni forma di violenza e di discriminazione è intollerabile un indottrinamento degli alunni sin dalla scuola primaria alla teoria del gender, tramite un organismo che non garantisce le “condizioni di imparzialità” previste dalla legge con pesanti giudizi negativi sulla religione cattolica la famiglia e la società e inaccettabili e offensivi apprezzamenti sul ruolo di questi fondamentali istituti nella storia e nella cultura del nostro paese». In altre parole, nelle scuole non bisognerebbe neppure dire che il colore della pelle non influisce sul valore delle persone dato che, così facendo, si rischierebbe di non essere imparziali e ci si schiererebbe contro i razzisti. Simona Malpezzi, deputata del Partito Democratico e componente in Commissione Cultura alla Camera, ha commentato: «Lasciano di stucco le parole con cui autorevoli esponenti del Ncd hanno chiesto di escludere l’identità di genere dal programma organizzato dal ministero della Pubblica Istruzione. Ciò segnerebbe un intollerabile passo indietro.»

Fano primo Comune in italia a trascrivere nozze gay

Fano Fausto Elwin
Fano Fausto Elwin

Fano sarà la prima città in Italia a trascrivere un matrimonio gay con un atto diretto del sindaco. Sarà questo l’ultimo atto diretto di Stefano Aguzzi prima di terminare il mandato. Il matrimonio riguarda Fausto Schermi ed Elwin van Dijk, due uomini che si erano sposati in Olanda nel 2008. Anche a Grosseto l’amministrazione aveva registrato un matrimonio omosessuale, ma solo dopo una sentenza. Il presidente dell’associazione Arcigay Agorà Jacopo Cesari annuncia così l’ultimo atto del mandato del primo cittadino Stefano Aguzzi. Il sindaco uscente di centrodestra trascriverà venerdì prossimo nella sala della Concordia il matrimonio di Fausto Schermi ed Elwin van Dijk nel registro di stato civile. Schermi, 58 anni, ex dirigente comunale, e van Dijk, 56, educatore, si sono sposati in Olanda nel 2008 ma sono uniti da 30 anni. Il 17 maggio, nella Giornata mondiale contro l’omofobia, avevano consegnato al sindaco il loro certificato di matrimonio in una sorta di ‘festa di nozze’ con corteo, chiedendo la trascrizione dell’atto nel registro comunale. Aguzzi aveva girato il documento all’ufficio competente, che ha dato il via libera. “L’appuntamento è venerdì 30 maggio ore 9 di fronte al Comune – spiega Cesari -. Saliremo poi tutti insieme nella Sala della Concordia”, quella dove di celebrano le nozze civili. “Come presidente di Arcigay Agorà voglio ringraziare Fausto ed Elwin per aver donato a tutta la comunità Lgbt la loro storia, per l’impegno e l’energia instancabile di queste settimane, per non aver mai smesso di crederci. Grazie anche a Stefano Aguzzi che ha saputo cogliere l’opportunità politica di segnare un passo avanti straordinario sul cammino dei diritti nel nostro Paese. Grazie a quanti in queste settimane hanno messo in gioco tanto per conquistare il diritto ad essere riconosciuti e ad essere felicemente se stessi. Abbiamo aperto una strada, ora percorriamola!”.