Tag Archives: Sia

Giorgio Moroder icona gay a 74 anni

Giorgio Moroder icona gay
Giorgio Moroder icona gay

Giorgo Moroder,  senza dubbio personaggio alle origini della musica disco ed ispirazione e autore di tante hit di successo è una icona della musica elettronica divenuto nel tempo punto di riferimento per generazioni di musicisti e interpreti. Ma Giorgio Moroder può anche definirsi una icona gay? Il suo iconico baffo anni 70 ha lanciato ma anche contribuito al mito di nomi leggendari dell’ iconografia gay internazionale come Donna Summer, Blondie, Freddie Mercury, Irene Cara e tanti altri. Il suo ultimo album, prodotto e uscito poco prima dei suoi 74 anni, è una conferma del laccio che lo lega inevitabilmente al panorama gay.  Uscito a distanza di trenta anni dal suo precedente album “Deja vu” è ricco di partecipazioni; da Kylie Minogue a Sia a Britney Spears, Kelis ed altri nomi inequivocabilmente legati al panorama gay. E che dire di “take my breath away” scritta per i Berlin colonna sonora di Top Gun oppure della colonna sonora di “American Gigolò” con Richar Gere o della mitica “What a feeling” traino di Flashdance? Tracce lasciate qua e la nella memoria che uniscono un percorso “gay addicted” musicale ben definito. Lui stesso ha dichiarato di amare le voci femminili della musica pop e con alcune di queste è riuscito ad avere delle collaborazioni artistiche. Un sound elettronico ispirazione per i Daft Punk che gli hanno anche dedicato un disco ma anche ispirazione per una linea di tastiere elettroniche a lui dedicata. Prepariamoci ad altre sorprese. Moroder non si ferma qui.

Questa la tracklist dell’ ultimo album “Deja vu”

01. 4 U With Love
02. Déjà Vu feat. Sia
03. Diamonds feat. Charli XCX
04. Don’t Let Go feat. Mikky Ekko
05. Right Here, Right Now feat. Kylie Minogue
06. Tempted feat. Matthew Koma
07. 74 is the New 24
08. Tom’s Diner feat. Britney Spears (Suzanne Vega cover)
09. Wildstar feat. Foxes
10. Back and Forth feat. Kelis
11. I Do This For You feat. Marlene
12. La Disco

Elastic Heart nuova conferma di successo per Sia

elastic heart sia
elastic heart sia

Elastic Heart è la nuova conferma di successo per Sia. Dopo il grandissimo successo di Chandelier, uno dei pezzi più belli del 2014, Sia ha rilasciato il suo nuovo singolo estratto dall’album “1000 Forms of Fear”. Anche in questo caso la cantante sceglie di non mostrarsi ma affida il video ufficiale all’attore Shia LaBeouf e alla giovanissima ballerina Maddie Ziegler. Intrappolati in una gabbia, inizialmente lottano fra di loro ma nel finale, solo uno dei due riesce a passare attraverso le sbarre e a liberarsi. Per l’altro, lacrime e sconforto. Il video ha subito avuto un boom di visualizzazioni grazie al successo del precedente singolo e della conferma di Maddie Ziegler che per il video “Chandelier”, nel quale Ziegler ne è la protagonista, ha ricevuto una nomination agli MTV Video Music Awards 2014, per Miglior Video dell’Anno e Miglior Coreografia, vincendo il premio per migliore coreografia. Nonostante questo, il video di Elastic Heart ha ricevuto molte critiche a causa della loro differenza di età. Nonostante la spiegazione di Sia, ha comunque chiesto scusa su Twitter per coloro che potevano offendersi.