Category Archives: moda

Nudo in passerella e follie da sfilata

madrid naked runway

madrid naked runway

Nudo in passerella e follie da sfilata sono ormai all’ ordine del giorno. Ogni anno da qualche parte nel mondo una nuova sfilata di moda è pronta a regalarci foto turbanti e titoli sui giornali che spesso con la moda non c’entrano. E così in rete impazzano video e foto di sfilate vecchie e nuove (anche difficili da ricollegare a date e stilisti) con siparietti e performance imbarazzanti.

naked d&g runway

naked d&g runway

Tra le tante famose in rete quella della sfilata D&G del 2013 dove ad interrompere lo show ci pensa un giovane uomo che si spoglia all’ improvviso e comincia a giocare col buttafuori che cerca di acchiapparlo. Tra finzione e realtà.  Reali invece sono i nudi delle ultime sfilate di Michael Costello o Rick Owens dove il nudo è legato all’ abito e non solo alla provocazione del momento.
Ma prima di loro ci aveva pensato Altman a disegnare il surreale in passerella con il film Pretaporter dove Ute Lemper sfila nuda e incinta sotto gli occhi sconvolti di Kim Basinger che scappa dalla sala. L’ ultima virale in rete è questa passerella di qualche anno fa (pare) per la moda a Madrid dove borse e valigie sono indossate da modelli completamente nudi. Per la gioia delle donne in sala uniche vere acquirenti del prodotto e che evidentemente avranno gradito la collezione. DI seguito foto e video della sfilata.

michael costello nudo in passerella al Lincoln Center

michael costello nude

michael costello nude

Michael Costello provoca in passerella e se è vero che la moda è tendenza, ultimamente il pisello va di moda. QUesta è la sfilata del 20 febbraio al Lincoln Center di New York dove lo stilista Michael Costello ha presentato la sua collezione donna, aggiungendo un piccolo particolare al catwalk, un modello nudo. E non solo, il ragazzo indossava, oltre al mantello un delizioso laccetto dorato proprio lì dove ha timidamente cercato di nascondere con la mano. Il risultato ovviamente potete vederlo dalle foto qui sotto. Anche lo stilista Rick Owens recentemente ha proposto dei capi maschili con un occhiello proprio lì. Insomma  la pisello mania nel mondo della moda dilaga.

Rick Owens sfilata di piselli in passerella

sfilata owens pisello

sfilata owens pisello

Rick Owens presenta la sfilata di piselli in passerella che sul web , sotto le tuniche di maglia sgranata dall’aspetto assai primitivo impazzano e fanno discutere. Perchè i modelli in passerella non avevano gli slip e neanche uno straccio di cash sex ma erano come mamma li ha fatti, naturali ed esposi tra un maglione e una casacca agli sguardi di tutti. Scandalo? Nel mondo del fashion ci vuole altro. Ma resta il fatto di queste nudità alle sfilate per la moda maschile che si sono appena chiuse. Rick Owens non è nuovo alle provocazioni: lo stilista americano che ha sfilato per la prima volta in Italia nel 2006 per Pitti Uomo, apre il suo sito con l’immaginifica immagine di un fauno, metà uomo metà bestia, e questo già basta e avanza per capire in che ambito siamo. Certo nella generale confusione dei generi che sta spopolando in passerella, con modelle che sembrano modelli, e viceversa fino a ragazzini imberbi che nascondono o confondono la loro acerba sessualità sotto t-shirt di pizzo scarlatto tutta trasparenza, il messaggio di Rick Owens appare per lo meno netto e chiaro. Genitali a vista l’ultima frontiera del maschio supervanesio? Intanto abbiamo rintracciato in rete anche una sua foto proprio col pisello in mano.

Undz biancheria intima dal canada regala assicurazione pisello

undz-penis-insurance

undz-penis-insurance

Undz , il brand di biancheria intima canadese ha lanciato una campagna con la quale regala un’assicurazione sul pene da 50.000 dollari a chi acquista i loro boxer. Acquistando tre capi di intimo si ha diritto ad una polizza assicurativa del valore di 5000 dollari. Se una volta queste polizze erano riservate a pornostar o rockstar ora sono accessibili a tutti.  La polizza copre in particolare problematiche relativo all’uso dell’ indumento intimo che nel loro caso è realizzato in cotone organico 100% e non a strane bizzarrie che potrebbero causare traumi o tagli.

Yves Saint Laurent nudo crea una storia fotografica

yves saint laurent nudo profumo 1971

yves saint laurent nudo profumo 1971

Yves Saint Laurent nudo. Era il 1971 per la campagna pubblicitaria della sua fragranza maschile. La foto in bianco e nero lo ritrae strategicamente seduto su cuscini di pelle nera nascondendo col ginocchio lo scandalo di una posa che diventerà mitica e fonte di ispirazione. Dopo quasi 40 anni la stessa casa di moda riproporrà una foto di nudo maschile sul genere di quella storica ma questa volta con il pisello ben esposto del modello Samuel de Cubber e sempre per una fragranza maschile la M7. Altri si rifanno alla celebre foto come Dolce e Gabbana che per i loro occhiali immortalano David Gandy o come Trussardi che sul genere di posa propongono Jarod Scott o come personaggi non legati alla moda che si ispirano per una foto in copertina come il cantante russo Dima Bilan. La recente uscita nelle sale cinematografiche del film sulla vita di Yves Saint Laurent ha voluto che lo stilista fosse interpretato da Pierre Niney e ovviamente riproposto dallo stesso nel celebre scatto.